Monthly Archive dicembre 2016

Cuscinetti nelle macchine movimento terra

cuscinetti radiali a sfere

Abbiamo parlato altre volte dei Cuscinetti… oggi approfondiremo altri aspetti…

Ormai sappiamo tutti quanti cosa sono i cuscinetti..no?

I cuscinetti sono dispositivi meccanici utilizzati per ridurre l’attrito tra due oggetti in movimento rotatorio.

Di cosa hanno bisogno i cuscinetti per poter sfruttare al massimo la loro capacità di carico ? 

 … i rispettivi anelli o ralle devono essere sostenuti su tutta la loro circonferenza e per l’intera larghezza della pista. L’appoggio deve essere solido ed uniforme, inoltre gli anelli devono essere fissati in modo sicuro per evitare che in presenza di carico ruotino rispetto alle loro sedi.

Attenzione !!!!

Al momento della scelta degli accoppiamenti dei cuscinetti con le rispettive sedi è bene prendere in considerazione i fattori sotto-elencati :

  1. condizioni di rotazione : si riferiscono al movimento dell’anello del cuscinetto rispetto alla direzione del carico. Esistono tre differenti condizioni
  2. Entità del carico : con l’aumentare del carico, l’interferenza dell’anello interno di un cuscinetto sulla sua sede viene ad allentarsi, visto che l’anello tende a dilatarsi. Sotto l’effetto di un carico rotante l’anello stesso può iniziare a ruotare. Maggiore è il carico, maggiore è l’interferenza necessaria.
  3. Giuoco interno del cuscinetto : quando l’anello di un cuscinetto viene montato con interferenza sull’albero o nell’alloggiamento, esso si deforma elasticamente e provoca una diminuzione del giuoco interno del cuscinetto. Questo fattore dipende dal tipo e dalla dimensione del cuscinetto.
  4. Condizioni termiche : in esercizio i cuscinetti raggiungono una temperatura che è superiore a quella dei particolari s
    u cui sono montati. Questo può provocare un allentamento dell’accoppiamento dell’anello interno sulla sua sede; mentre la dilatazione dell’anello esterno può impedire il movimento assiale nel proprio alloggiamento.
  5. Esigenze relative alla precisione di marcia : per ridurre la cedevolezza e le vibrazioni occorre evitare accoppiamenti liberi per quei cuscinetti che devono avere un alto grado di precisione di marcia.
  6. Forma e materiale degli alberi e degli alloggiamenti : l’accoppiamento sulla sua sede non deve determinare una deformazione irregolare dell’anello interessato. Gli alloggiamenti di tipo diviso non possono essere adatti ad accogliere anelli esterni montati con forzamento, e gli accoppiamenti adottati non devono comportare un interferenza maggiore. E’ bene assicurare un supporto adeguato agli anelli montati in alloggiamenti aventi pareti sottili o di leghe leggere o su alberi cavi, con montaggi più forzati di quelli normalmente scelti.
  7. Facilità di montaggio e di smontaggio : i cuscinetti con accoppiamento libero sono più facili da montare e da smontare di quelli con accoppiamento forzato. Nel caso in cui le applicazioni prevedano l’utilizzo di accoppiamenti forzati si possono impiegare cuscinetti scomponibili o quelli con foro conico e bussola di trazione o pressione.
  8. Spostamento del cuscinetto assialmente libero : quando si montano i cuscinetti è indispensabile che, in qualsiasi condizione di funzionamento, uno dei due anelli sia libero di spostarsi assialmente. Questo è garantito dall’adozione di un accoppiamento libero per l’anello soggetto a carico fisso. Quando è l’anello esterno ad essere soggetto a carico fisso il movimento assiale deve avvenire nel foro dell’alloggiamento.

Direi che anche per oggi abbiamo ampiamente parlato di questi cuscinetti… cos’altro dire ? 🙂

 

Seguiteci sui nostri social 

Linkedin :  https://www.linkedin.com/company/i-t-s-italia-srl?trk=top_nav_home
Facebook : https://www.facebook.com/itsitalia.org/

Boccole autolubrificanti per Caminetti e stufe a pellet

Eccoci qui con un nuovo articolo su un nuovo settore…oggi parleremo delle boccole autolubrificanti  nel settore dei Caminetti e delle stufe a pellet !!

Le boccole autolubrificanti vengono definite anche con il termine di cuscinetti a secco.

Grazie al loro strato di Ptfe raggruppano molteplici vantaggi, ad esempio sono esenti da manutenzione, sono facili da montare, presentano buone proprietà di attrito con bassa usura ed elevata capacità di carico, velocità si strisciamento elevata, range di temperature di lavoro molto elevate,effetto stick-slip trascurabile, gioco di funzionamento contenuto, buona resistenza chimica, basso assorbimento di olio, d’acqua e rigonfiamento, sono inerte alla maggior parte dei gas e solventi chimici, non accumulano elettricità statica

Ma… da cosa sono costituite ?

Le boccole autolubrificanti sono costituite da un’armatura in acciaio a basso tenore di carbonio che conferisce resistenza meccanica e rivestite esternamente con 2µm di rame o altro trattamento di protezione. Internamente uno strato di bronzo poroso sinterizzato sulla parete garantisce una buona adesione dello strato di PTFE all’acciaio. Possono essere sottoposte a lavorazione meccanica, tranne che nella superficie di strisciamento se non per eventuali canaline per far scorrere l’olio lubrificante. Questo prodotto è ideale per una progettazione versatile.

 

 

Come vanno montate queste boccole autolubrificanti ?

Boccole autolubrificanti
Boccole autolubrificanti

Le boccole vanno montate per interferenza con la zona di giunzione opposta alla direzione del carico, utilizzando un mandrino scalinato e prevedendo degli smussi d’invito di 15°/20° sulla sede in tolleranza H7, mentre l’albero in tolleranza f7 (oltre d.75 = h7) è consigliato di durezza HB 300 ÷ 600 con una rugosità inferiore 0,4 µm (nel caso della ghisa 0,3 µm).

 

Esistono varie versioni di queste boccole …scopriamole assieme 

La struttura dei cuscinetti radenti esenti da manutenzione “SL”, è in tre varianti che differiscono per il tipo di armatura:

• SL con armatura in acciaio

• SLB con armatura in bronzo

• SLSS con armatura in acciaio inox Versione “SL” La versione “SL” è composta da tre strati:

  • armatura in acciaio
  •  strato di bronzo poroso
  • strato di strisciamento

eeeee….. 

eeee per aver maggiori informazioni non esitate a contattarci !!!

Lo staff di ITS vi saprà fornire tutte le informazioni di cui avete bisogno .

 

 

Seguiteci sui nostri social :

https://www.linkedin.com/company/i-t-s-italia-srl?trk=top_nav_home

https://www.facebook.com/itsitalia.org/

e sul nostro sito :

http://www.itsitalia.org/