I.T.S. Italia Spa fornisce i cuscinetti ” JFK ” per i riduttori.

Capiamo un po le tipologie di cuscinetti che vengono utilizzati …

I riduttori sono stati progettati per variare la velocità di rotazione da un albero di ingresso a un albero di uscita e sono sottoposti a condizioni di lavoro variabili, con fattori quali lubrificazione, carichi, sollecitazioni, vibrazioni e temperature sempre diverse. Nei riduttori troviamo l’utilizzo di cuscinetti, dispositivi meccanici utilizzati per ridurre l’attrito tra due oggetti in movimento.

Ma… quali sono i cuscinetti che possiamo trovarvi ?

cuscinetto radiale a sfere
cuscinetto radiale a sfere

Cuscinetti radiali a sfere

I cuscinetti radiali a sfere sono chiamati anche a ” gola profonda” e sono utilizzati nei riduttori in quanto presentano una struttura semplice, non sono scomponibili, adatti a velocità molto elevate e presentano esigenze modeste per ciò che riguarda la durata dell’esercizio e la manutenzione. Questi cuscinetti sono ideali per carichi assiali medi in una o in entrambe le direzioni e sono disponibili in diverse varianti di isolamento e lubrificanti per diverse condizioni di servizio. I cuscinetti radiali a sfere presentano numerose classi di giuoco e di tolleranza per diverse condizioni di servizio. Grazie alla presenza di “gole profonde” e di una elevata oscillazione tra piste e sfere, questi cuscinetti possono reggere carichi assiali nei due sensi in aggiunta ai carichi radiali, anche ad alte velocità.
Questi cuscinetti possono essere forniti aperti, in altre parole senza guarnizioni , e presentare delle scanalature nell’anello esterno per alloggiare le tenute; o forniti nelle versioni con schermi o con guarnizioni striscianti su uno o entrambi i lati. Questi cuscinetti, con schermi o con guarnizioni, sono lubrificati a vita e non richiedono manutenzione.

cuscinetto a rulli conici
cuscinetto a rulli conici

Cuscinetti a rulli conici

I cuscinetti  a rulli conici sono prodotti in varie esecuzioni per potersi adattare alle molteplici applicazioni pos

sibili. I cuscinetti a rulli conici presentano sull’anello interno e su quello esterno piste coniche, a contatto del quale rotolano rulli, ovviamente conici. La forma costruttiva di questi cuscinetti li rende tali da poter sopportare carichi combinati, radiali e assiali. Possono anche accettare carichi combinati e momenti ribaltanti. I cuscinetti a rulli cilindrici sono, generalmente, scomponibili; questo sta ad indicare che il cono costituito dall’anello interno e dal gruppo rulli con gabbia, può essere montato separatamente dall’anello esterno. La configurazione delle superfici delle battute di guida e delle testate dei rulli favorisce la formazione della pellicola lubrificante nei contatti testa/battuta. Grazie a questa configurazione ne deriva una maggiore sensibilità ai disallineamenti.

cuscinetto a rullini
cuscinetto a rullini

 

Cuscinetti a rullini

I cuscinetti a rullini sono cuscinetti radiali con altezze di sezione molto basse che dispongono di elevata capacità

di carico. I cuscinetti a rullini hanno la possibilità di montare anelli interni ed esterni separatamente, il montaggio diventa molto più semplice, anche nelle condizioni di produzione di massa. Nel caso in cui i cuscinetti a rullini lavorino in uno spazio molto limitato, proprio nei riduttori sono spesso utilizzati cuscinetti a rullini senza anello interno ( RNA). In questo caso i cuscinetti a rullini lavorano direttamente sulla superficie dell’albero. Queste superfici in esecuzione, tuttavia, devono essere progettate con lo stesso standard di qualità degli anelli dei cuscinetti (temprate e rettificate) . I cuscinetti a rullini sono disponibili in diversi design,NK , NKI, ecc.. tra cui le varianti senza anelli interni.

 

Cos’altro aggiungere ??
Non esitate a contattarci … e soprattutto seguiteci sui nostri social

 

Linkedin : https://www.linkedin.com/company/i-t-s-italia-srl?trk=top_nav_home
Facebook : https://www.facebook.com/itsitalia.org/